BARILE ANGELO

ANGELO BARILE

Nato a Torino in un profumato e tiepido fine Maggio dell’anno 1960, la rinascita economica dell’Italia spingeva forte, nuovi stimoli, idee nuove cambiamenti radicali nella società. Iniziò ad avere guai fin dal primo giorno di scuola, invece che eseguire il primo esercizio seduto al banco di scuola,  disegnò sul quaderno una bella torta con le sei candeline.

Il suo destino era già segnato .Crescendo la sua voglia di disegnare e colorare non si calmò, anzi durante la frequentazione delle scuole medie la professoressa di attività artistica, gli fece disegnare come compito un’intera parete del salone da disegno, erano gli anni 70 ed io a poco più di 10 anni dipingeva il mio primo murales.

Non ha mai smesso di disegnare qualunque cosa la vita gli ponesse come ostacolo, mai. Dopo parentesi nel mondo del fumetto e dell’illustrazione ha iniziato a dipingere con colori ad olio su tela soprattutto di grandi dimensioni.

mostre personali a Torino, Parigi, Basilea, Montecarlo, Ginevra, Milano, Teramo, Bologna, Venezia. Sono invitato ad una importante collettiva di Pop Surrealismo di livello internazionale a Rivoli TO, dal titolo “Stay Foolish”.  Ha Partecipato alla 54° Biennale di Venezia nel Padiglione Italia curata da Vittorio Sgarbi.

La pittura figurativa pop surreale è quello che fa, indaga sul mondo interiore degli adulti estrapolandolo dall’interno e lo trasferisce  sulla tela.

Bice

2.900,00

Giocondola

790,00

Marie Antoinette

1.900,00

Nikola Tesla

1.400,00

Punti di vista

800,00